venerdì 16 dicembre 2011

Spalletta avvolta nel pane speziato...per non farci mancare niente!


Sono davvero incorreggibile...continuo a rimuginare sul fatto che dovrei perdere qualche kiletto e poi mi metto a cucinare e sfornare ogni genere di cose (pero' dai, i dolci li ho ultimamente mooooolto limitati nella produzione)..
Qualche giorno fa mi è stato recapitato con la posta il settimanale prodotto dal supermercato dove mi reco di solito qui a Lugano a fare la spesa e al cui interno viene sempre proposta una ricetta e ohhhhhhhh...che ti vedo? un piatto davvero spettacolare..bello da vedere, rustico e saporitissimo e che racchiudeva in se stesso un menu' completo, per non farci mancare niente!! nooooo mi son detta, questo lo voglio, anzi lo "devo" fare! troppo intrigante e poi vuoi mettere la faccia e la meraviglia di mio figlio e di mio marito davanti ad un piatto cosi'?
Il mio ometto (mio figlio) poi è sempre preso da una fame incredibile dovuta alla crescita (è ormai ufficiale, mi sovrasta in altezza di una testa abbondante sighh...la nanetta di casa sono solo io!) e la domanda che piu' frequentemente mi rivolge è..indovinate un po? "mamma cosa prepari per pranzo? (o per cena?)"  e cosi' mi piace stupirlo e coccolarlo con piatti sempre nuovi e diversi...
Lui è il mio piccolo (piccolo mica tanto..a soli 14 anni appena fatti è già bello altino) cow boy che avanza nella grande prateria della vita... con la speranza che trovi la sua strada e che sia senza troppi ostacoli :)
..ed ecco quindi la cena di ieri sera...spalletta di maiale con lardo e mele avvolta nel pane speziato...c'è tutto: la carne, il pane e persino la frutta ^_^

Ingredienti:
per il pane
750 g di farina semibianca (non l'avevo in casa ed ho utilizzato 225 gr di farina integrale, 170 gr di farina di semola di grano duro rimacinata e 355 gr di farina manitoba...il pane è venuto perfetto!!!)
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di spezie per panpepato (composto da cannella, anice stellato, anice, coriandolo, chiodi di garofano e noce moscata)
30 gr di lievito fresco
2 cucchiai di miele
400 ml d'acqua tiepida circa (dipende dall'assorbimento della farina e non oltre un massimo di 500 ml)

 
Ripieno
75 gr di dadini di lardo (io guanciale)
1 cipolla tritata finemente
2 mele (ca. 280 gr), tagliate a dadini
3 cucchiai di vino bianco
2 prese di sale
poco pepe
1 spalletta di maiale affumicata (ca. 800 gr precotta), sciacquata sotto l’acqua fredda e asciugata con cura


Preparazione:
Pasta per il pane: mescolare le farine e tutti gli ingredienti secchi, lievito compreso. Aggiungere il miele e l'acqua (a me ne è bastata 410 ml), lavorare con le mani (o nell'impastatrice) fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.Far lievitare coperto a temperatura ambiente per circa 1 ora affinchè l’impasto sia raddoppiato di volume.


Ripieno: in una padella far rosolare i dadini di guanciale (o lardo) senza l’aggiunta di grassi.


Aggiungere la cipolla e far rosolare per ca. 3 min.Mettere i pezzetti di mela e far cuocere brevemente per pochi minuti. Versare il vino, far evaporare completamente, condire con il sale ed il pepe, spegnere e  far raffreddare.

Assemblamento: rovesciare la palla di pasta lievitata sul piano di lavoro infarinato e con un coltello ben affilato incidervi una croce. Tirare gli angoli verso l’esterno, infarinare lievemente, stendere.


Distribuire il ripieno di guanciale e mele al centro, posarvi sopra la spalletta. Spennellare gli angoli di pasta stesi con poca acqua, sistemarli sopra alla carne, premere i bordi laterali.


Disporre il pane su una lastra da forno ricoperta con carta da forno, spolverare con poca farina e incidere la superfice di pasta con dei tagli trasversali.














Cottura al forno: ca. 1 ora nella parte inferiore del forno preriscaldato a 200°C.
Sfornare, far riposare brevemente (3 o 4 minuti perchè il pane è caldissimo e si rischia di scottarsi le dita).

Per servire: tagliare la calotta con il coltello per pane. Togliere la spalletta, tagliarla a fette. Rimetterla nel pane.

 
Che dire...io ne sono rimasta entusiasta e anche i miei uomini...il pane profumava di spezie e l'abbinamento della carne leggermente affumicata con un contorno di mele salate beh ci stava d'incanto...eccolo poi servito nei piatti..




Con questa ricetta partecipo al contest "Cucina per il cow boy" del blog COW BOY PORTAMI VIA di Aurore
 

27 commenti:

  1. che splendido piatto...una presentazione invitantissima! ;)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Hai superato te stessa...e ingolosito chiunque la osservi ;-)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che fettine nelle ultime foto... vado in balcone per sentire profumino... hmmm, che buono... Baci !

    RispondiElimina
  5. mamma mia che aspetto!
    ma visto che non posso mangiarlo, mi permetti una sniffatina del tuo???

    RispondiElimina
  6. pazzesco!!!!!!!!!!! non aggiungo altro...ah si segnooooooo!buon fine settimana cara Mary

    RispondiElimina
  7. Caspita fa venire fame anche a chi non ha fame.
    Un pranzo unico nel vero senso della parola. Altro che dieta.
    Complimenti.

    RispondiElimina
  8. Meraviglia delle meraviglie, complimentissimi Mary, che splendido piatto unico!!!!!

    RispondiElimina
  9. ciao, che ricetta originale!! La carne sembra tenera tenera. Ti aggiungo subito!! Grazie mille

    RispondiElimina
  10. @ Gloria : infatti è proprio come si presentava che mi ha colpito quando ho visto la ricetta :))

    @ Letizia : devo dire che sono rimasta davvero contenta di come mi è uscito..identico a quello visto nella ricetta :))

    @ Daniela : sei riuscita a sentire il profumino dal tuo balcone? ;)) baci!

    @ Ele : si si, sniffa quanto vuoi ;)) un bacione!

    @ Rossella : ihihihi è quello che ho esclamato quando ho visto la ricetta...pazzesca..ma tanto tanto buona :))) un abbraccio..

    @ Fr@: dovendo comunque fare il pane ho pensato che cosi' prendevo 2 piccioni con una fava ;)) e per la dieta, ne riparlero' a Gennaio ^_^

    @ Speedy70 : proprio un piatto unico e completo ^_^ mmancava solo di dolce..che per caso ti sono avanzati dei bignè con la salsa zabaione? ;))

    @ Aurore : grazie :)) e ti confermo che la carne era davvero tenerissima e saporita..ciao e buona serata ^_^

    RispondiElimina
  11. Questo pane così farcito starebbe bene sulla tavola di Natale..cosa ne dici??
    Auguri!

    RispondiElimina
  12. idea strepitosa del resto come i tuoi tortellini bravissima...

    RispondiElimina
  13. Grande Mary, è stupenda anche questa ricetta!!!baci!

    RispondiElimina
  14. @ Grazia : eh si, per Natale ci starebbe anche bene in tavola una piatto cosi ^_^

    @ Simona : ti ringrazio :)))

    @ Federica : grazie cara, un bacione!!!!

    RispondiElimina
  15. Senza parole 0_0! Questo pane con sorpresa lascia decisamente a bocca aperta, per lo stupore e per l'assaggio :) Come si fa a resistere? Anche se il ripieno è carnovoro ti giuro che mi tenta un sacchissimo. Un bacione, buona domenica

    P.S. alla dieta ci pensiamo l'anno prossimo ;)

    RispondiElimina
  16. Che spettacolo!!! Complimenti!!! Superlativo!!!Cosa dire di più??
    Buona settimana I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  17. Ma che spettacolo!!! Dai che alla dieta ci penserai dopo i bagordi natalizi :)
    Lia, quella dello stufato d'asino!!!

    RispondiElimina
  18. @ Fede: in pratica ho avuto la stessa reazione quando ho visto la ricetta sul giornale ;)) e io non ho resistito e l'ho preparata subito! i miei essendo carnivori hanno apprezzato moltissimo ^_^
    baci e buon inizio settimana :))

    @ Nick & Dana : mamma mia, grazie :)))una splendida settimana a voi!

    @ Lia : grazie ;) oh yessss ormai mi sono rassegnata all'idea che della dieta se ne parlerà dopo la Befana ...forse :))
    si si, eri seduta al mio fianco vero?..spero di non aver fatto la solita gaffe ahahahah...

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia
    bravissima deve essere gustosissimo
    felici feste ciao

    RispondiElimina
  20. @ Stefania : è davvero un piatto che appaga la vista e soprattutto il palato :))
    Felici feste anche a te ^_^

    RispondiElimina
  21. Buon 2012!! Non è che tra i buoni propositi del nuovo anno c'è una bella ricetta cotta al VAPORE ?!

    Ti aspetto !!

    http://www.archcook.com/2011/11/una-nuova-sfida-contest-cottura-al.html

    Mi piace la ricetta con tutti i passaggi fotografati!! Seguirò con piacere!!
    bacioni

    RispondiElimina
  22. @ archcook : grazie e buon anno anche a te :)) beh come buon proposito ci potrebbe anche stare un bel piatto cotto al vapore..buono e salutare ;) ci penso su e ti faccio sapere!
    Baci ^_^

    RispondiElimina
  23. Ma che ricetta!... farebbe venire fame dopo il pranzo di Natale!!! Complimenti per la vittoria ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Pupaccena : ti ringrazio :))) è un piatto davvero particolare ma buonissimo...e complimenti anche a te che eri nelle finaliste ^_^

      Elimina
  24. Che piatto spettacolare!!! MI piace davvero molto, complimenti anche per la vincita!!

    RispondiElimina
  25. ottima ricetta complimenti e congratulazioni per la vittoria! mi sono anche aggiunta ai tuoi follower,
    a presto

    RispondiElimina
  26. @ Giada : grazie :)) sono contentissima perchè mi piaceva molto il premio in palio ^_^

    @ Chef ma..: grazie davvero di cuore :)) ricambio con piacere¨!

    RispondiElimina

Ciao e grazie per il tuo commento ^_^

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails