mercoledì 16 novembre 2011

Alfajores con dulce de leche


Oh cavolo! no no..i cavoli non c'entrano nulla con la ricetta...era solo una semplice esclamazione...dicevo, oh cavolo! siamo già a metà novembre e tra poco piu' di un mese sarà Natale..di nuovo...il tempo passa con una tale rapidità che appunto mi sembra appena passato il Natale scorso...
Ultimamente sto riflettendo un tantino troppo sul tempo che passa..non staro' invecchiando eh???? 
No no no macchè invecchiando... è che ogni tanto mi capita di avere periodi di riflessione..introspezione..e questo è proprio uno di quelli...e quando mi sento cosi' non sono tanto stimolata e attiva e come avrete potuto notare ho rallentato il lavoro con il mio bloghino...me la prendo con molta calma e con parecchio comodo..in fondo per me il blog è nato piu' come un passatempo, per avere un piccolo spazio tutto mio e un modo per condividere la mia passione per la cucina e non ho intenzione di allargarmi e farlo diventare qualcosa di piu' impegnativo...chi ha voglia di leggermi e di vedere cosa combino e pasticcio ogni tanto spero continuerà a farlo anche se non sforno e posto ricette quotidianamente... è ovvio che quotidianamente io cucino, solo che non mi metto a fotografare quello che preparo anche se a volte rimpiango di non averlo fatto, soprattutto quando un certo piatto mi riesce particolarmente bene...
Continuo comunque a sbirciare tutt i blog che seguo anche se non sempre li commento e spero che nessuno se la prenda per questo :)
Questo non toglie che abbia davvero voglia di conoscere qualcuna/o della grande famiglia dei food bloggher all'incontro che si terrà in Franciacorta il prossimo 27 novembre e organizzato dall'amico Gianni del blog Cocogianni o cuocogianni? e al quale partecipero' ...sarà certamente una giornata interessante e simpatica e voi ci sarete? spero tanto di si ^_^
Passando alla ricetta di oggi, questi sono dei friabilissimi e leggerissimi biscottini di origine sudamericana (argentina se non sbaglio...) e uniti da una crema fatta con il latte (ormai famosissima nella blogosfera) e denominata dulce de leche....trattasi degli alfajores al dulce de leche, ricetta travata sul forum di kucinare.it

Ingredienti:
per i biscottini
150 gr  burro a temperatura ambiente
200 gr  zucchero
2 tuorli + un uovo intero
30 ml cognac
buccia grattugiata di un limone
320 g maizena
100 g farina
1 cucchiaino da caffè raso di lievito per dolci 

per il dulce de leche
1/2 litro latte intero
150 g zucchero di canna
1/2 bacca di vaniglia (solo i semini)
1 pizzico di bicarbonato

per guarnire
cocco rapèe (farina di cocco)

Preparazione:
Il giorno prima preparare il dulce de leche nel seguente modo:
in una casseruola, riscaldare il latte, aggiungere lo zucchero, il bicarbonato e i semini della bacca di vaniglia.
Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione, quindi abbassare la fiamma e far bollire dolcemente per 45-50 minuti, sempre mescolando.
Quando la crema comincia a velare il cucchiaio e mescolando si comincerà a vedere il fondo della casseruola, allora è pronto.
Raffreddare mescolando (eventualmente immergendo la casseruola in acqua fredda) e conservare in frigorifero in un barattolo ben chiuso.

Per i biscottini:
lavorare (con la planetaria o lo sbattitore elettrico) il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e omogeneo. Aggiungere le uova leggermente sbattute, il cognac, la buccia del limone, le farine e il lievito e impastare rapidamente gli ingredienti dentro la ciotola fino ad ottenere una consistenza finale un po' piu' morbida della pasta frolla classica. Coprire con la pellicola e mettere a riposare in frigo almeno una mezz'oretta.

Trascorso il tempo, infarinare spianatoia e matterello e stendere la pasta a uno spessore di circa 3/4 mm. Servendosi di uno stampino circolare di circa 4 cm ricavare dei dischetti e posizionarli un po' distanziati, su una teglia coperta con carta da forno.

Infornare in forno già caldo a 130/140° per 15 minuti. Fare molta attenzione perchiè non si cuociano troppo: devono invece rimanere pallidi.

Lasciarli raffreddare (sono molto friabili, maneggiati caldi si romperebbero) e quando saranno completamente freddi, poggiare  metà dei dischetti sottosopra su un piano, mettere al centro di ognuno un cucchiaino di dulce de leche, sovrapporre l'altro dischetto e, piano piano, usando i palmi delle mani e non le dita, schiacciarli delicatamente fino a che la crema non abbia raggiunto i bordi.














Infine, ruotarli nella farina di cocco.


 

22 commenti:

  1. Maryyyyyy!!!ma che dici...quando si fa visita ad un blog non si deve per forza lasciare un passaggio scritto...ne il blog deve diventare un ossessione...percio' prendi tutto con calma..gia' la vita di tutti i giorni e' frenetica,segui il tuo spazio come piu ti aggrada ..ma sappi che io non mollo a seguirti ne di minacciare di fare fuori tutto quello che tu prepari ...come queste delizie...infatti parto subito all'attacco!!!bacioni

    RispondiElimina
  2. che delizia!!! non ti preoccupare che queste bontà valgono bene l'attesa! ;)

    RispondiElimina
  3. biscotti ghiottissimi! Io il 27 purtroppo non ci sarò sono a Lucca per il Desco, spero di poterti incontrare in un'altra occasione! un bacione

    RispondiElimina
  4. ammazza ma sono meravigliosi!!!!!!!!brava!

    RispondiElimina
  5. Ciao Mary, qui mi rubi il cuore!
    Ebbene sì sono argentini, lo so perché ovviamente sono argentina (mia figlia che è tornata un mese fa dal emisfero australe non sarebbe rientrata a casa se non mi portava i mitici alfajores ;D)
    Io adoro quelli Havana al cioccolato, naturalmente con il ripieno di dulce de leche, non so se si trovano in Italia ma si in Spagna.
    E ora dopo questo noiosissimo sproloquio devo confessare che non li ho mai fatti, solo mangiati ma... anche se sono convinta che il tuo dulce de leche sarà buonissimo forse quando hai meno tempo e ti viene voglia di accompagnare delle crespelle con il dulce de leche lo puoi fare come lo faccio io (http://frullatodiricette.blogspot.com/2009/04/panqueques-al-dulce-de-leche-crespelle.html) una scorciatoia per avere sempre un po' di scorta, altrimenti vado in astinenza :D
    Scusa il lungo commento, un abbraccio, Alex
    Scusa il lungo com

    RispondiElimina
  6. Ma che bontà! Sono perfetti! Brava! Ciao

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia, mi ricordano i miei vari soggiorni in sud america, anche se ero convinta che si facessero con "l'almidon" perché essendo celiaca me li pappavo anche io :) be' ad ogni modo non sono morta, per cui male non hanno fatto :)
    Complimenti, buonissimi questi biscottini! :)

    RispondiElimina
  8. Solo a vederli sono una tentazione! Prendo nota degli ingredienti e provvederò a realizzare questi biscottini quanto prima. Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  9. E una vita che mi riprometto di prepararli ed ogni volat che li vedo ne resto conquistata...sono una vera goduria!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  10. che biscottini davvero invitanti complimenti

    RispondiElimina
  11. Che belli!!!Sembrano dei macarons.
    Bravissima Mary.

    RispondiElimina
  12. Ciao Mary, che buoni e complimenti per le ricette con le foto passo passo, belle brava davvero.

    RispondiElimina
  13. @ Rossella : :)) continua pure a minacciarmi...tanto te la dovresti veder con mio figlio per potergli portare via qualcosa dal piatto ihihihih...un bacione grande ^_^

    @ Gloria : grazie ;))

    @ Ely : ma si, vedrai che capiterà l'occasione giusta per un incontro :)) baci!

    @ Federica : ma grassie..un bacione!!

    @ Alex : :)) meno male che tua figlia allora si è ricordata di portarteli..al cioccolato non li ho mai visti infatti ma devono essere di sicuro buonissimi! per il dulce de leche sai che sono stata piu' o meno costretta a prepararlo da me perchè qui (io vivo a lugano) trovo solo il latte condensato in tubetto e non in lattina?...
    ma appena lo trovo voglio provare a farlo come fai tu..sicuramente richiede meno lavoro ;))
    ..adesso non ti resta che provare a farli tu ^_^
    un bacione!

    @ Molly : eh si, sono proprio buoni..uno tira l'altro ;)

    @ Elvira : mai stata in sudamerica...ma ci andro' prima o poi :))
    volendo si puo' provare a sostituire la farina con la farina di riso, anche se già cosi' sono piuttosto fragili..ma magari prestando un po' piu' di attenzione si puo' fare ;) la maizena è amido di mais e quello non ti dovrebbe creare problemi ^_^
    ciao...

    @ la creatività : il problema è proprio quello..sono una vera tentazione e uno tira l'altro :))

    @ Imma : sono sicura che ti verranno divinamente ..come tutto quello che fai :))
    bacione ^_^

    @ Giovanna : grazie :))

    @ Mariabianca : grazie :)) i macarons prima o poi mi decidero' a farli ;)

    @ Cristina : ti ringrazio di cuore :))

    RispondiElimina
  14. Un'infinita golosità! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Mary che posto favoloso non conoscevo gli Alfajores, grazie a te prima o poi mi cimenterò nell'impresa di prepararli. wow che bello l'incontro con i blogger ,peccato la Franciacorta sia un pò lontana, mi sarebbe piaciuto partecipare. Buon divertimento baci!!!

    RispondiElimina
  16. @ Silvia : grazie ;)) un bacione!

    @ Giovanna : si, dev'essere una bella esperienza quest'incontro e la Franciacorta è una zona davvero bella e interessante per vini e cucina :)) speriamo che ci siano altre occasioni magari piu' vicine a te per incontrarci ^_^
    un bacione!!

    RispondiElimina
  17. per carità...io il dulce de leche non farei in tempo a metterlo nei biscottini, finirei per mangiarlo a ditateO.o
    bravissima tu, che si vede che hai integrità e forza d'animo a resistere!e buonissimi questi biscottini!

    RispondiElimina
  18. @ Cannella : ahahaha io invece ho resistito per metterlo nei biscottini..ma siccome ne era rimasto eh behh....quello si che me lo sono finito io a ditate e cucchiaiate :)))

    RispondiElimina
  19. splendidi è un po' che mi ronzano in testa...la tua ricetta mi sembra la più ,affidabile qnd decido e ho tempo li farò seguendola...ho letto sul blog di meggy dell'allergia di tuo figlio alla frutta secca, se ti piace la torta di carote puoi provare a fare cocco e carote, io ne ho fatto una cocco carote e mandorle, però secondo me aggiunstsando le dosi anche solo coccp e cartote può andare, sempre che piaccia! un bacione e ti seguo perchè hai un bel blog interessante!

    RispondiElimina
  20. @ Ka' : ciao e grazie ;) questi dolcetti sono davvero buoni buoni..eh si, purtroppo mio figlio è allergico a tutta la frutta a guscio e secca e non solo a quello..dici? togliendo le mandorle e rivedendo le dosi di carote e cocco si puo' provare a fare...appena mi ci metto poi ti faccio sapere..ciao ^_^

    RispondiElimina
  21. Buoniiiiiiiii! Anch'io li ho fatti e sono in attesa di farci un post... La ricetta che ho seguito io è un po'm diversa dalla tua, ma vedo che il risultato in entrambi i casi è ottimo! Ciao, a presto! Passa da me se ti va :-)

    RispondiElimina
  22. @ Lucia : siiii son troppo buoni questi biscottini :)) ci sono piu' versioni ma sicuramente tutte ottime ^_^ a presto...corro a fare un giro ;)

    RispondiElimina

Ciao e grazie per il tuo commento ^_^

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails