mercoledì 23 maggio 2012

Paris mon amour! A volte tornano...e la blanquette de veau à l'ancienne di Ele

Ahhhhh Paris Paris...bella proprio come me la ricordavo! Ci sono stata la prima volta 8 anni fa e me ne ero innamorata..sarà anche perchè era il primo viaggetto in città straniere che facevo con l'allora fidanzato ed attuale marito...mi aveva subito conquistato (Parigi eh..il maritino anche ihihih) con gli splendidi palazzi, i suoi incredibili musei, il cibo..mhmmm tutto meraviglioso! Cosi', complice il fatto che la scuola che frequenta mio figlio era chiusa per festività (che in Italia ormai non ci sono piu') e che era desiderio di mia figlia di vedere Parigi (e pensare che ad agosto si farà un mesetto proprio a Parigi tramite l'università per approfondire la conoscenza della lingua..beata lei), abbiamo prenotato e siamo partiti tutti e quattro insieme....è stato davvero bellissimo rivedere quei luoghi e scoprire di averne serbato la memoria perfettamente...mi sembrava di esserci appena stata e non ben 8 anni fa :))
I figli hanno decisamente apprezzato e sono rimasti entusiasti di tutto..cibo compreso (soprattutto il figlio che è generalmente un tantino diffidente nei confronti dei piatti stranieri) e anzi, mio figlio in quel di Parigi si è messo pure a mangiare l'insalata e la frutta...miracolo!!!!
Siamo stati oltremodo fortunati con il tempo che nonostante fosse abbastanza fresco e ventoso ci ha donato qualche raggio di sole e nemmeno una goccia di pioggia se non ormai quando stavamo andando all'aereoporto per il rientro...
Abbiamo camminato per kilometri e kilometri usando i mezzi solo lo stretto necessario per godere appieno della bellezza della città e mia figlia è riuscita ad inserire nei nostri itinerari anche i 2 negozi di Ladurèe..incredibili, veramente favolosi...sono entrata ed ho acquistato qualche macarons (che non avevo mai assaggiato prima)...mhmmmm mi viene ancora l'acquolina in bocca al ricordo...nel negozio sugli "champs elysee" invece non è stato possibile fermarsi perchè c'era una coda impressionante :( (mi toccherà tornare a Parigi solo per questo..)
Poi (vedi a volte il caso) mi è successo un fatto a mio parere carinissimo...eravamo alla ricerca di un ristorantino per il pranzo ed incredibilmente mi sono trovata davanti  a "Le temps de cerises"...quasi stentavo a credere ai miei occhi...ho letto il libro "Gli ingredienti segreti dell'amore" che mi era piaciuto troppo e che narrava proprio della proprietaria di questo delizioso ristorantino a Parigi! ...peccato, davvero peccato che fosse chiuso ...vabbè, sarà il secondo motivo per il quale dovro' tornare a Parigi ;)
Le fotografie di questo splendido soggiorno le mettero' in un prossimo post perchè le ha scattate il maritino e devo farmele mandare sul mio pc...
Ehmmm, si è capito che adoro Parigi? si eh?
Pertanto, per rimanere in tema Francia, ieri sera ho preparato questo piatto buonissimo (è già la seconda volta che lo preparo ma la volta precedente non avevo fatto le foto...) che avevo visto per la prima volta  qui, nel blog di Eleonora, che tra l'altro ho avuto il piacere di conoscere personalmente e che so in questi giorni ha festeggiato un bellissimo avvenimento per il quale le rinnovo gli auguri anche qui :)) (la conoscete tutti Ele no? noooo? per chi ancora non conoscesse il suo blog è assolutamente da vedere!) e che aveva subito attirato la mia attenzione...una ricetta originale della tradizione francese!
Ho seguito pari pari la ricetta ed il risultato è garantito ^_^

Ingredienti: (per 4..siamo dei mangioni!)
750 gr di carne di vitello 
2 carote 
3 porri 
1 cipolla
3 scalogni
1 spicchio d'aglio
1 costa di sedano
1 limone (il succo)
500 gr di champignons
4 cucchiai di vino bianco secco
2 cucchiai di farina
20+40 gr di burro
1 bouquet garni (prezzemolo, timo e alloro)
1 ciuffo di prezzemolo

Preparazione:
Tagliare la carne a tocchetti.

Preparare il bouquet di aromi legandoli con del filo da cucina.

Sbucciare le carote e tagliarle a tocchetti. Togliere la camicia all'aglio, pulire gli scalogni e tagliarli in due, sbucciare la cipolla, pulire i porri e tritare il tutto (cipolla e porri) grossolanamnente ed infine lavare e tagliare a tocchetti la costa di sedano.

In una pentola capiente portare ad ebollizione due litri d'acqua  e far sbollentare la carne tagliata a tocchetti per uno o due minuti, fino a che diventa bianca, dopodichè scolre (buttando l'acqua di cottura) e sciacquare sotto l'acqua fredda.

Pulire la pentola, rimettervi la carne e aggiungere la cipolla, i porri, gli scalogni, l'aglio, il sedano e il bouquet di aromi, salare e pepare.

Bagnare con i 4 cucchiai di vino e aggiungere acqua sufficiente perchè tutto sia appena coperto.

Mettere il coperchio, portare ad ebollizione e cuocere a fuoco basso per un'ora e mezza circa.
Nel frattempo preparare i funghi. Pulire i funghi (non erano tutti della stessa misura e alcuni li ho tagliati in quattro parti perchè erano grandi), cospargerli con il succo del limone. In una padella mettere 20 gr di burro e farli cuocere per una decina di minuti.


Mentre cuociono i funghi preparare un roux chiaro, facendo sciogliere in un pentolino i 40 gr di burro, aggiungere la farina e mescolare energicamente per evitare grumi e lasciare raffreddare.
Quando la carne è cotta, metterla da parte insieme alle carote e togliere il resto delle verdure (il bouquet di aromi, l'aglio, la cipolla, il sedano e gli scalogni).
A questo punto, diluire il roux con il brodo di cottura nella pentola, riposizionare la carne e le carote e aggiungere i funghi.

Fare riscaldare il tutto a fuoco lento per 10 minuti circa per far addensare la salsa. Aggiungere qualche goccia di succo di limone e servire con una spolverata di prezzemolo tritato.
Questa volta l'ho accompagnato con del riso basmati che secondo me ci stava benissimo :))
..davvero buonissimo, grazie Ele per avermi fatto conoscere questa ricetta ^_^








9 commenti:

  1. A Parigi andrei sempre...è l'atmosfera, i tetti, il cibo... sono innamorata persa di quella città, c'ero stata a 18 anni in gita scolastica, ci sono tornata 15 anni dopo e ho avuto la tua stessa impressione, mi era rimasto tutto in mente e nel cuore, bacioni!
    Ottimo piattino, se poi è preso dall'Ele, è una garanzia!

    RispondiElimina
  2. E' vero, chi visita Parigi ci lascia il cuore... io la amo... ci sono stata qualche anno fa ma è già in previsione un ritorno... mi infonde serenità!
    Ma purtroppo non sono passata nelle famose pasticcerie... ci andrò la prossima volta sicuramente!
    Il destino sembra volere che anche tu ci torni ancora!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Che bellissimo piatto morbido con carne e verdure! ideale l'accoppiata con il biasmati in bianco!
    una ricetta che è un invito alla prova!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. mi fai sognare con i tuoi post ..e con le tue proposte...aspetto con ansia le foto per poter visitare virtualmente Parigi!!!1 bentornata e baci

    RispondiElimina
  5. Ecco un altro blog davanti al quale mi sento piccola piccola! Vorrei tanto essere in grado di fare foto così belle e con una bellissima presentazione, ma a quanto pare sono solo in grado di cucinare. Mi unisco ai tuoi lettori fissi e, se ti fa piacere, passa a dare un'occhiata al mio blog e dammi qualche consiglio per migliorare le mie bruttissime foto. A presto!

    RispondiElimina
  6. parigi rimane per me decisamente un posto da tornare, anche io ci sono stata da piccola e in effetti me la devo di nuovo rivedere.sulla cucina francesce invece ne capisco un po'di piu'e devo dire che mi piace,soprattutto le ricette tradizionali.ottima questa

    RispondiElimina
  7. Paris mon amour!
    ci sono stata la prima volta con mio padre e da allora tante altre volta ma ogni volta la scopro un pò di più!
    squisito questo piattino!

    RispondiElimina
  8. il bello delle ricette francesi è che anche uno spezzatino si trasforma in poesia! che bello questo!

    RispondiElimina
  9. Un grazie a tutti..prossimo post con carrellata di fotografie ..tour virtuale di £Parigi! :))

    RispondiElimina

Ciao e grazie per il tuo commento ^_^

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails