giovedì 13 gennaio 2011

Cordon bleu di pollo

Avete presente quelle specie di cotolette ripiene che si trovano al supermercato e per le quali di solito soprattutto i bimbi vanno matti? Si quelle che chiamano cordon bleu...
In origine il cordon bleu è fatto con la carne di vitello, ma ormai è consuetudine farlo con carni bianche di pollo e/o tacchino..
Da dove arriva? Ehhh sembra ci sia una piccola diatriba tra la Francia e la Svizzera che ne reclamano entrambe la provenienza...chissà chi avrà ragione..ma per me non ha molta importanza ^_^
Rimane il fatto che, nonostante non sia proprio leggerissimo, è di sicuro uno tra i  piatti piu' appetitosi e golosi ed ovviamente non se ne parla nemmeno di prendere quelli in vendita al supermercato..che scherziamo?...nooooo io li preparo e cucino da me, cosi' sono molto piu' certa della qualità di quello che mangiamo..niente coloranti e/o conservanti :-)

Ingredienti: (per 2 persone)
2 petti di pollo (non troppo grandi, circa 150 gr. l'uno)
2 fette di formaggella ticinese affumicata (in mancanza va bene la scamorza affumicata)
2 fettine di edamer
2 fette di prosciutto cotto
2 cucchiai di farina
1 cucchiaino di paprica in polvere
60 gr di burro
1 uovo
poco latte
100 gr di pane grattugiato
20 gr di parmigiano grattugiato
5 gr di origano essiccato
pepe
sale
 
Preparazione:
Con l'ausilio di un coltello ben affilato aprire i petti di pollo cercando di ottenere una fetta intera e poi battere le fette di pollo in modo da farle diventare piu' sottili (per evitare che la fetta si rompa, prima della battitura copritele con della pellicola trasparente).
 
 Su ogni fetta di pollo, mettere una fetta di prosciutto ed una per i due tipi formaggio e richiudere a portafoglio sigillando i bordi con degli stuzzicadenti (per evitare che il ripieno esaca durante la cottura).

In un piatto mescolare la farina con la paprica, in un altro battere l' uovo con un po' di sale, pepe ed il latte, in un altro ancora mettere il pane grattugiato con il parmigiano e l'origano ben mescolati tra di loro ed impanare passando prima i cordon bleu nella farina, poi nell'uovo e latte ed infine nel pan grattato aromatizzato.

 Sciogliere il burro in un padella antiaderente e farvi friggere la carne impanata a fuoco moderato e girando con cautela i cordon bleu ogni tanto, facendo attenzione a non far bruciare il burro. Con l'avanzo dell'uovo e del pane grattugiato aromatizzato ho fatto un paio di piccole polpette schiacciate che ho fritto insieme alla carne (buonissime..le chiamo le cotolette dei poveri..ogni tanti il figlio chiede di preparare un secondo fatto solo di questo..prima o poi lo accontentero').


Quando la carne sarà cotta, metterla in un piatto con della carta assorbente un minuto per togliere un po' di unto in eccesso.

Siccome le cose si fanno bene o non si fanno, ho accompagnato il già leggero piattino con delle belle patate fritte! (non di quelle già pronte ma fatte da me)..e addio dieta ;-)
Una volta ogni tanto si puo' anche fare, troppo buonooooo...
Ed eccolo servito e sparito in pochissimi minuti ^_^



8 commenti:

  1. Doverosa premessa: io non friggo praticamente mai e i cordon bleu li associo a quelle cose tristissime che si comprano al supermercato. Però, visti così da vicino e preparati con tanta perizia, li prenderei volentieri in considerazione.... brava.
    A presto,

    Sabrine

    RispondiElimina
  2. Ciao Sabrine e grazie ^_^
    Sono pienamente d'accordo con te..tant'è che mi faccio in casa praticamente qualsiasi cosa tipo i sofficini, le spinacine ecc.ecc.
    Ti assicuro che fatti cosi' sono assolutamente buoni e appetitosi..niente a che vedere con quelle tristissime cose, come dici tu, che trovi al supermercato..
    ..e anche a caa mia il fritto è davvero raro, ma un'eccezione ogni tanto la faccio ;-)

    RispondiElimina
  3. The blog is very good!
    Congratulations!
    http://nelsonsouzza.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Hi Nel ^_^
    Thank you very much!

    RispondiElimina
  5. mamma che buono Mary!!!
    anche iop l'ho fatto qualche giono fa, però al forno...sono a mezza dieta (sì, come no!)

    :D

    baciotti!

    RispondiElimina
  6. Si sono troppo buoni i cordon bleu..pero' la prossima volta provero' a farli anche io al forno ;-)....forse...
    un bacione!

    RispondiElimina
  7. Che bel blog spiegato passo passo!
    Buoniiiiiiii:) anche io li faccio al forno x evitare i grassi...ma i tuoi sono + succulenti!

    Adesso ti seguo subito..

    RispondiElimina
  8. Ciao Barbara e grazie :-)) si al forno sarebbero un attimo piu' dietetici..ma almeno una volta ogni tanti faccio un'eccezione ^-^

    RispondiElimina

Ciao e grazie per il tuo commento ^_^

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails